Alla fine è nato, come un piccolo regalo che mi sono concessa con qualche giorno di ritardo.
Non so se crescerà e come crescerà, non ho mai neppure tenuto un diario e non sono molto costante….
Non so nemmeno perché l’ho iniziato, ma so perché si chiama così.
E’ un tentativo di fermare nel tempo le piccole cose quotidiane, che sono quasi sempre le più significative ma spesso si confondono fra loro fino a svanire.
E’ un tentativo di non tenere sempre solo per me tanti piccoli pensieri che si incrociano nella mia mente e cercano di ritagliarsi uno spazio, anche se piccolo.
Grazie a chi, capitato qui anche per puro caso, avrà voglia di fermarsi un momento e magari anche di tornare.
Benvenuti!

Annunci