b9be5-246994360783116072_h8s6uels_b

From delikatissen.com

Pensavodi non scrivere per un po’… come annunciato nei lamentosi post dei giorni scorsi.
Ma la mia terribile A. (anni 9, per amore di precisione) mi ha messo di fronte ad una realtà di cui devo farvi partecipi.
Ora di cena… momento di chiacchiere e confidenze, quando riesco ad imporre il silenzio TV (ammetto che non sempre mi riesce).
A: mamma, devo chiederti una cosa, ma è seria… A quanti anni hai avuto il primo fidanzato?
Mamma: beh.. il primo fidanzato serio o uno qualunque?
A: serio, ovviamente
M: non mi ricordo precisamente, ma direi intorno ai 19 anni
A: …. (una decina di imbarazzanti secondi di silenzio)
ma sai, mamma, che sei un caso grave?
senti, io penso di aspettare fino alla terza media… massimo la seconda liceo… perchè poi rischierei
di diventare un caso grave come te e di vergognarmi.
So che non puoi capire, tu sei di un’epoca antica, ma la realtà oggi è cambiata….

Ecco, mi mancava solo di essere un caso grave anche su questo… che oltretutto non è rimediabile a posteriori.
Detto per inciso: la sorella undicenne, dal canto suo, a tutto ciò non ha fatto una piega e non pare minimamente interessata all’argomento.
L’ho vista avere un sussulto di consapevolezza femminile solo entrando nel negozio Abercrombie… dove anche un relitto si ricorderebbe di essere una donna.
Ma a questo punto mi viene da chiedermi chi delle tre sia il vero caso grave, o comunque il più grave….

Annunci