A te che sei entrato nella mia via per puro caso, con delicatezza e discrezione, in punta di piedi e sottovoce per non spaventarmi.
A te che fai due passi avanti ed uno indietro, ma alla fine sei sempre  lì e sai con incrollabile fiducia dove vuoi arrivare, vita permettendo.
A te che non chiedi mai più di quello che posso darti, ma che mi hai dato più di quello che avrei osato sperare, solido e positivo anche in  momenti così tremendamente pesanti.
A te che nei pochi momenti di comprensibile sconforto basta prendere la mia mano per ritrovare un sorriso… e non so proprio come possa bastarti.
A te che, come me, sei pieno di evidenti difetti e nascondi accuratamente i tuoi pregi.
A te che “la vie est  belle”, nonostante tutto e grazie a tutto, e quando lo dici mi arrabbio un po’ ma so che hai ragione.
A te che non penso leggerai mai queste righe, ma non ha proprio importanza.
A te, che sarà meglio che pubblichi subito questo post prima che mi prenda paura e lo cancelli.
Tanti auguri a te.

 

Annunci