E’ proprio vero che qualche volta per riuscire a restare occorre partire.
Non necessariamente lontano, non è questo l’importante.
L’importante è andare in un posto che ti faccia sentire il respiro della vita, con qualcuno che ti faccia sentire bene per quello che sei, a prescindere da tutto e nonostante tutto.
Il difficile, poi, è riabituarsi al quotidiano: solo il pensiero di nuovi respiri riesce ad aiutarmi.
Questa era Barcellona lo scorso weekend; inutile dire che io me ne sono innamorata, che Elisa già cerca casa e che Alice, tanto per non perdere tempo, inizia  a preoccuparsi per improbabili e mai menzionati trasferimenti.

 

Annunci