Seduta al nostro piccolo caffè, al solito tavolino d angolo, ancora immerso nelle lucine natalizie che scendono lungo le vetrate creando un piccolo nido caldo e luminoso.

Aspetto le amiche in arrivo, e- ahimè- ascolto.

Quattro adolescenti (15anni? 16? Circa così ) siedono al tavolino accanto. Fanno colazione, nessuna traccia di zaini o libri di scuola.. Chiacchierano amabilmente.

Ecco.. Amabilmente forse non proprio.

Truccate come le loro mamme, ma forse pure di più. Parlano di trucchi, ragazzi, cocktails (??), serate fra amici. Va beh.. Ci potrà stare.

Parlano per “abbreviazioni (dimmi amo’..), non beccano un congiuntivo neppure per errore, intercalano con improperi e altro. Il Paradiso si è scomodato più di una volta nel giro di dieci minuti.

Penso alle mie ragazze, augurandomi che non diventino le vicine di tavolino di nessuno.

Annunci